IL TROVATORE ALL’OPERNHAUS ZURICH SALVATO DA RUCINSKI E MOSUC

Il Trovatore è uno dei dilemmi drammaturgici che assalgono i melomani di tutto il mondo: “basterebbe ascoltare e capire attentamente le parole del racconto di Ferrando!” mi dicevano giorni fa, e piuttosto giustamente. Però il pubblico fatica ad accettare alcuni aspetti: Leonora che scambia un uomo per un altro, Azucena che commette uno scambio ben … Leggi tutto IL TROVATORE ALL’OPERNHAUS ZURICH SALVATO DA RUCINSKI E MOSUC

2 OTTOBRE 2022: UNA NORMA A SORPRESA AL GRANDE DI BRESCIA

Si sa, il teatro può essere luogo dei più strampalati imprevisti e le sostituzioni improvvise sono all’ordine del giorno. Così è successo il 2 ottobre alla recita pomeridiana di Norma al Teatro Grande di Brescia, dove l’eroico direttore artistico, il Mº Alessandro Trebeschi, ha dovuto dalla sera alla mattina tirare fuori dal cilindro un soprano … Leggi tutto 2 OTTOBRE 2022: UNA NORMA A SORPRESA AL GRANDE DI BRESCIA

Teatro Verdi DI TRIESTE: GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER PER UN SINFONISMO D’ECCELLENZA

Dopo la pausa estiva, riprende l'attività concertistica del Teatro Verdi. Prima dell'inizio della stagione, il Teatro ha ospitato la Gustav Mahler Jugendorchester per una serata di rara bellezza artistica. La compagine giovanile, in quest'occasione diretta dal Maestro Jukka-Pekka Saraste, ritorna sul palcoscenico triestino dopo tanti anni di assenza con un programma che prevedeva la Sinfonia … Leggi tutto Teatro Verdi DI TRIESTE: GUSTAV MAHLER JUGENDORCHESTER PER UN SINFONISMO D’ECCELLENZA

IL LOGGIONE EMILIANO: LA FILARMONICA DI MODENA, HENRIK NÀNÀSI, BENEDICT KLOECKNER

Al Comunale di Modena si inaugura la Stagione Concertistica 2022-23 che vede subito protagonista la neonata filarmonica cittadina in uno splendido concerto sulle orme di Dvoràk e Brahms Quando nasce un'orchestra si tratta sempre di una lieta notizia, inutile dirlo. Quando ciò avviene nel cuore di una terra come l'Emilia, in una città dalle antiche … Leggi tutto IL LOGGIONE EMILIANO: LA FILARMONICA DI MODENA, HENRIK NÀNÀSI, BENEDICT KLOECKNER

LA GUIDA PER IL VERO AMORE: TURANDOT ALL’ARENA DI VERONA

Turandot, l’incompiuta: capita spesso che nella vita le cose si chiudano prima della parola fine. È successo anche a Giacomo Puccini, e oggi a noi non rimane che chiederci come avrebbe portato a termine la storia di questa sua principessa di Gelo. Ci rimane un testamento: la nostra visione, forse infarcita di troppo romanticismo, è … Leggi tutto LA GUIDA PER IL VERO AMORE: TURANDOT ALL’ARENA DI VERONA

“DOLCE NOTTE! QUANTE STELLE!”: TURANDOT, AIDA E TRAVIATA IN ARENA

L'Arena di Verona ci ha abituati ultimamente a queste serate dense di grandi stelle internazionali, venute a mostrare i miracoli delle loro arti tra le pietre dell'anfiteatro. Non faceva eccezione il fine settimana tra il 4 e il 6 agosto, con Turandot, Aida e La Traviata. La prima dell'opera pucciniana vedeva il ritorno dell'augusta coppia, … Leggi tutto “DOLCE NOTTE! QUANTE STELLE!”: TURANDOT, AIDA E TRAVIATA IN ARENA

JOSÉ AL TRIONFO: CARMEN ALL’ARENA DI VERONA – 31 LUGLIO 2022

Il luglio dell'Arena di Verona si chiude sotto favorevole stella, con il ritorno di Roberto Alagna dopo il trionfale debutto dello scorso anno. Quest'anno l'iconico tenore ha portato sul palcoscenico veronese uno dei ruoli più significativi del suo repertorio, Don José nella Carmen. Il suo potere magnetico si è così sprigionato, facendo vibrare il marmo … Leggi tutto JOSÉ AL TRIONFO: CARMEN ALL’ARENA DI VERONA – 31 LUGLIO 2022

GIORGIO GERMONT ALLA RISCOSSA: LA TRAVIATA IN ARENA – 30 LUGLIO 2022

Si sa, La Traviata inizia con la morte della protagonista, così come il romanzo essa è un viaggio nella memoria di un amore tormentato, combattuto da una società moralmente abbietta, ma rigorosamente giudicante. Nelle prime note del preludio scorre già la sconfitta di Violetta nel suo letto di moribonda, ma Verdi ci fa subito intuire … Leggi tutto GIORGIO GERMONT ALLA RISCOSSA: LA TRAVIATA IN ARENA – 30 LUGLIO 2022

GIRA LA RUOTA NELL’IMPERO DELLA SOLITUDINE: LE JOUEUR INAUGURA IL FESTIVAL DELLA VALLE D’ITRIA

"La ruota della fortuna, attorno alla quale orbitano solitudini senza speranza, amanti non riamati, rapporti appesi al patrimonio o a un'illusione": così si legge nell'imponente programma di sala del Festival della Valle d'Itria, riguardo al titolo d'apertura della 48esima edizione, Le Joueur di Sergej Prokof'ev. Sì, proprio Le Joueur: l'opera va infatti in scena nello … Leggi tutto GIRA LA RUOTA NELL’IMPERO DELLA SOLITUDINE: LE JOUEUR INAUGURA IL FESTIVAL DELLA VALLE D’ITRIA