AI PIEDI DELLA CROCE: VIA CRUCIS DI LISZT AL DUOMO DI VERONA

Durante le sue passeggiate romane Franz Liszt osservava il colosseo, le sue pietre intriste di storia e di grandiosità e il suo desiderio più grande era quello di eseguire la sua musica in quel magico luogo. In questo modo fu ispirato alla composizione della sua “Via Crucis” tra il 1878 e il 1879. Si tratta…

MUSICA PER LA CITTÀ: CONCERTO DI NATALE DI FONDAZIONE ARENA

Nell’era Cappelli, probabilmente l’età più fulgida della storia dell’Arena di Verona, era frequente che i complessi musicali dell’allora ente lirico uscissero dall’anfiteatro e dal Teatro Filarmonico (acquisito nel 1976) per andare ad abbracciare tutta la cittadinanza, dalla periferia al centro storico. Oggi più che mai questa dovrebbe essere la missione di Fondazione Arena: andare incontro…

ARENA DI VERONA 2017: RIGOLETTO – NUCCI/NUCCIO ALLA RISCOSSA

Quando un cantante crea con il pubblico un rapporto affettivo che va oltre la semplice ammirazione, diventa una magia. Questo è quello che esiste tra il pubblico e Leo Nucci. E ancora una volta se ne è avuta dimostrazione con il ritorno del grande baritono bolognese all’Arena di Verona, nel ruolo di Rigoletto. Lo spettacolo di…

ARENA DI VERONA: RIGOLETTO (CAST ALTERNATIVO)

Dopo ottantanove anni dalla prima areniana di “Rigoletto” viene riproposta la produzione del 2003 che riproduceva lo spettacolo del 1928. Il 14 luglio 2017, in una Mantova ricostruita e vestita a festa si avvicenda un cast alternativo di eccellenti doti. “Questa o quella per me pari sono” canta il dongiovanni e lussurioso Duca di Mantova, interpretato dal…

ARENA DI VERONA 2017: MADAMA BUTTERFLY

“Madama Butterfly” in Arena non è un titolo classico, poiché è arrivata in questi spazi molto tardi, nel 1978, quando il sovrintendente Carlo Alberto Cappelli portò per la prima volta la piccola farfalla nell’anfiteatro, affidandola alla voce e all’arte recitativa di Raina Kabaivanska e alle cure registiche di Beni Montresor. Lo stesso regista in quell’occasione disse…

Teatro Filarmonico di Verona: IL VIAGGIO A REIMS

Il Viaggio a Reims è un’opera che richiede uno sforzo sovrumano ad un teatro, a causa di un carnet di personaggi principali vastissimo e ad una drammaturgia molto debole, che deve essere riempita con uno spettacolo, che ne compensi la vuotezza di trama e di intreccio. È un’opera che nasce con un intento celebrativo verso…

Arena di Verona: CARMEN (16 luglio 2016)

Carmen è, dopo Aida, la regina delle opere areniane, e quella firmata da Franco Zeffirelli è una produzione intramontabile, perché scorre su binari teatrali ben assestati e scorrevoli. Sicuramente rispetto ad altri allestimenti areniani firmati da Zeffirelli (pensiamo a Il Trovatore o Turandot) ne andrebbe meglio curata la resa teatrale , importante in un’opera come…

Arena di Verona:AIDA (con Luciana D’Intino)

Aida è un’opera esigente, perché nonostante la chiave trionfalista e spesso kitsch con cui viene letta, richiede cantanti all’altezza di una scrittura ardua e densa di richieste. All’Arena di Verona sembra finito il tempo in cui anche nelle repliche si trovavano le star come l’irriducibile Fiorenza Cossotto, le grandi Giovanna Casolla e Bruna Baglioni, le…