IL LOGGIONE EMILIANO: TURANDOT AL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Grande successo a Bologna per la nuova e originale produzione di “Turandot” con un cast di assoluto prestigio. Bologna, si sa, ci ha abituati negli anni ad allestimenti tendenzialmente slegati da quella che comunemente chiamiamo “tradizione”, sperimentando e osando nei modi più disparati, talvolta con risultati eccellenti, talvolta meno. Una cosa è certa: l’originalità in…

LA CELEBRAZIONE DELL’AUTODISTRUZIONE: SALOME AL TEATRO FILARMONICO

Umberto Saba nelle sue “Scorciatoie e raccontini”, pubblicate per la prima volta nel 1946, scrisse: “Il Novecento pare abbia un solo desiderio: arrivare prima possibile al Duemila”. Il poeta e prosatore triestino ci suggerisce lo spirito dello scorso secolo, il suo impeto autodistruttivo, affetto da piromania. Salome ben incarna tutto questo, una creatura devastatrice, schizofrenica…

IL LOGGIONE EMILIANO: AIDA AL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Un’Aida del tutto asettica, quella proposta al pubblico del Comunale di Bologna in questi giorni di novembre, tra un cast vocale complessivamente passabile e un allestimento assai discutibile. Aida, si sa, nell’immaginario collettivo e popolare è l’opera degli sfarzi areniani, tra elefanti, sfingi dorate e chi più ne ha più ne metta. Tanti sono stati…

ARENA DI VERONA: NABUCCO, OSSIA IL TRIONFO DI ANNA PIROZZI/ABIGAILLE

Il “Nabucco” di Arnaud Bernard continua nonostante le già numerose repliche a destare discussioni: c’è a chi piace, a chi no; c’è chi lo trova troppo storicamente confuso (Bernard stesso non aveva detto che fosse storiografica mente coerente) e chi come noi lo trova uno spettacolo bello, suggestivo e intelligente. Dopo alcune recite dirette da…

ARENA DI VERONA 2017: NABUCCO (CAST ALTERNATIVO)

Nabucco all’Arena di Verona di Verona é arrivato al cambio della compagnia di canto, nella sempre meravigliosa produzione firmata Arnaud Bernard con le scene di Alessandro Camera. Mano a mano che le repliche scorrono, lo stesso spettacolo diventa più oliato, mettendo in luce un meccanismo teatrale più serrato rispetto alla pur ottima prima. Alcuni rimangono…

FESTIVAL VERDI: IL TROVATORE

Il Teatro Regio di Parma è uno di quei teatri che fanno tremare le gambe a tutti gli artisti, perché fin dall’inizio dello spettacolo si può intuire l’esito positivo o meno della serata. Così è stata la prima de “Il Trovatore”, ultimo titolo in programma per il Festival Verdi, accolta burrascosamente sia sul versante registico…

Arena di Verona: IL TROVATORE

E’ il 1954 e sul grande schermo viene presentato per la prima volta il film “Senso” di Luchino Visconti. Il capolavoro viscontiano si apre con una sera alla Fenice di Venezia, dove si rappresenta il Trovatore di Giuseppe Verdi. Il duetto tra Manrico e Leonora, fa sfondo ad una vicenda amorosa che si chiude in…

Arena di Verona: TURANDOT (25 agosto 2016)

Turandot pare essere stato il titolo che più ha attratto il pubblico, quest’anno all’Arena di Verona. Lo spettacolo di Zeffirelli rimane un caposaldo, per l’incanto e la magia che riesce a creare. E’ uno spettacolo intelligente, che non ha momenti morti e che garantisce una scorrevolezza, spesso negata agli spettacoli areniani, è il caso dell’Aida…

Arena di Verona: TURANDOT

Quando nel II atto di Turandot si aprono le porte della reggia dorata dell’imperatore Altoum il pubblico rimane sempre ammirato e scatta un grande applauso. È questo il segreto dello spettacolo pensato per L’Arena da Zeffirelli nel 2010, sulla base di quello realizzati alla Scala e al Met: la scorrevolezza e la capacità di stupire…

Arena di Verona: IL TROVATORE

Sembrerebbe che ormai anche un titolo popolare come Il Trovatore, non riesce ad attirare il pubblico, o almeno questa è l’impressione che si è avuta alla prima dell’opera in una vuota Arena di Verona. Un vero peccato, poichè non mancavano le premesse di una grande serata, grazie ad una compagnia di canto di spicco e…