L’ARENA DI VERONA: UN CUORE CHE BATTE PER L’UMANITÀ

La prima volta che ho rivisto l’Arena dopo il lockdown è stata una sensazione unica: una piazza Bra pressoché deserta abbracciava questa vecchia signora che ha assistito muta e silenziosa alle tragedie e alle gioie che hanno percorso la storia di questa nostra umanità nei mesi scorsi – e ancora oggi – messa alla prova…

VERONALIRICA: CONCERTO 9 APRILE 2017

VeronaLirica mette a segno un ulteriore successo, da aggiungere alla ormai lunga lista, con il concerto del 9 aprile, che nonostante le defezioni del basso previsto e del suo sostituto, ha permesso al pubblico di godere di un pomeriggio di grandissimo livello musicale e artistico. Come sempre spigliato Davide da Como, presentatore ufficiale e in…

Teatro Filarmonico di Verona: I PAGLIACCI

  “I Pagliacci” sono in queste settimane da tutte le parti: a Torino con la regia del noto Gabriele Lavia e a Verona, dove ritorna nell’allestimento storico di Franco Zeffirelli. Non è un mistero che questa sia opera non sempre amata dalla critica, ma sicuramente lo è dal pubblico, dai cantanti (in particolare i tenori)…

Teatro Filarmonico di Verona: TURANDOT (22/23 dicembre)

Finalmente un Teatro filarmonico pieno accoglie Turandot e la sua corte, decretando un caloroso successo per le recite del 22 e 23 dicembre. Lo spettacolo di Filippo Tonon ci piace sempre di più con la sua asciuttezza scenica e con l’attenzione nel muovere le masse e i cantanti. Apprezziamo sempre di più anche la sua…

INTERVISTA A DONATA D’ANNUNZIO LOMBARDI

Donata D’Annunzio Lombardi è una grande Signora della scena, artista che crede fino in fondo nei personaggi che interpreta e li vive in tutte le loro sfumature, rendendoli unici e indimenticabili. In questi giorni è Liù in “Turandot” al Teatro Filarmonico di Verona, e abbiamo avuto l’occasione per poterla incontrare e parlare con lei dei…

Arena di Verona: TURANDOT (25 agosto 2016)

Turandot pare essere stato il titolo che più ha attratto il pubblico, quest’anno all’Arena di Verona. Lo spettacolo di Zeffirelli rimane un caposaldo, per l’incanto e la magia che riesce a creare. E’ uno spettacolo intelligente, che non ha momenti morti e che garantisce una scorrevolezza, spesso negata agli spettacoli areniani, è il caso dell’Aida…