NOTTI MILANESI: RIGOLETTO ALLA SCALA

Mentre assistevo, la sera del 20 Gennaio, alla terza rappresentazione del Rigoletto, credo di aver davvero compreso il concetto di “parola scenica” tanto caro a Verdi. Se ciò è accaduto, è stato grazie Leo Nucci; abbandonati quasi totalmente gli abiti del puro cantante (l’età lo ho costretto, come è naturale), anziché presentarsi in scena con…