TEATRO REGIO DI TORINO: MADAMA BUTTERFLY

Il 2019 sabaudo si è aperto con una trionfale Madama Butterfly, sotto il miglior auspicio per una stagione cominciata poco dignitosamente e presto andata migliorando con l’Elisir d’amore e successivamente con Traviata. Il celebre titolo pucciniano mancava nel teatro torinese dal vicino 2014, quando per tre stagioni, a distanza di due anni ciascuna, era andato…

TEATRO REGIO DI TORINO: IL TROVATORE

Lo spettacolo che inaugura una nuova stagione operistica viene sempre vissuto come un evento, dal piccolo teatro di provincia al grande teatro di fama. Gli occhi di pubblico, critica e stampa sono tutti puntati alla ricerca della via per poter parlare di difetti, dal cast giudicato non all’altezza, alla scelta del titolo catalogato come banale…

ARENA DI VERONA: NABUCCO, OSSIA IL TRIONFO DI ANNA PIROZZI/ABIGAILLE

Il “Nabucco” di Arnaud Bernard continua nonostante le già numerose repliche a destare discussioni: c’è a chi piace, a chi no; c’è chi lo trova troppo storicamente confuso (Bernard stesso non aveva detto che fosse storiografica mente coerente) e chi come noi lo trova uno spettacolo bello, suggestivo e intelligente. Dopo alcune recite dirette da…

TEATRO REGIO DI TORINO: AIDA

È con l’Aida di Verdi che il Teatro Regio di Torino ha scelto di inaugurare la stagione lirica 2015/2016, in occasione della riapertura del Museo Egizio. Inizio a parlare della serata lodando l’eccellente orchestra torinese diretta dall’esperta bacchetta di Gianandrea Noseda, al quale è stata attribuita una meritatissima ovazione. Rubo le parole del maestro al…