LA CELEBRAZIONE DELL’AUTODISTRUZIONE: SALOME AL TEATRO FILARMONICO

Umberto Saba nelle sue "Scorciatoie e raccontini", pubblicate per la prima volta nel 1946, scrisse: "Il Novecento pare abbia un solo desiderio: arrivare prima possibile al Duemila". Il poeta e prosatore triestino ci suggerisce lo spirito dello scorso secolo, il suo impeto autodistruttivo, affetto da piromania. Salome ben incarna tutto questo, una creatura devastatrice, schizofrenica … Leggi tutto LA CELEBRAZIONE DELL’AUTODISTRUZIONE: SALOME AL TEATRO FILARMONICO

LA RICERCA DELL’ALCHIMIA PERFETTA: IL CAST ALTERNATIVO DE “LE NOZZE DI FIGARO” AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA

“Le Nozze di Figaro” è un’opera di alchimie perfette, in cui il rapporto tra i personaggi è costruito con grande equilibrio, e come tutti i grandi matrimoni è un equilibrio che si può spezzare con facilità. Quindi l’alternarsi di più cantanti in un ruolo va a modificare l’insieme armonico e le relazioni con gli altri … Leggi tutto LA RICERCA DELL’ALCHIMIA PERFETTA: IL CAST ALTERNATIVO DE “LE NOZZE DI FIGARO” AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA

LA VITA IN SCENA: LE NOZZE DI FIGARO AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA

Mario Martone scrive nelle sue note di regia che “Le Nozze di Figaro”, come tutti gli altri titoli della trilogia Mozart/Da Ponte non mettono in scena la vita, ma “sono vita”: mettono in scena l’esistenza umana, con i suoi vizi e le sue maschere (ovviamente non maschere pirandelliane che sono tutt’altra cosa). Susanna, Figaro, Il … Leggi tutto LA VITA IN SCENA: LE NOZZE DI FIGARO AL TEATRO FILARMONICO DI VERONA

IL LOGGIONE EMILIANO: Jérusalem a Parma, una bella scommessa…vinta di misura

Il Festival Verdi di Parma rappresenta ormai un appuntamento fisso per ogni melomane che si rispetti. Come un buon vino va affinandosi e arricchendosi anno dopo anno, oltrepassando la dimensione “di nicchia” e affermandosi come un'idea vincente, capace di attirare partecipazione in modo trasversale e allo stesso tempo di scavare sempre più e meglio nella … Leggi tutto IL LOGGIONE EMILIANO: Jérusalem a Parma, una bella scommessa…vinta di misura

AIDA ALL’ARENA DI VERONA: Maria José Siri e Giovanna Casolla grandi protagoniste

L'Arena di Verona e Aida, un binomio magico che richiama ancora il pubblico, che però nella serata di ieri è sembrato non rispondere, visti i tanti buchi vuoti, probabilmente per la serata post-ferragostana. Male hanno fatto, vista la presenza di due brillanti nomi del panorama operistico: la stella del momento, Maria José Siri e la gloriosa … Leggi tutto AIDA ALL’ARENA DI VERONA: Maria José Siri e Giovanna Casolla grandi protagoniste

ARENA DI VERONA 2017: NABUCCO

Un teatro di successo si contraddistingue per la produzione di spettacoli che siano competitivi nel panorama internazionale e che stiano di pari passo all'innovazione continua del mondo dell'arte, che non è come si vuole credere (soprattutto in Italia) impregnato di naftalina e coperto da ragnatele, ma anzi in continuo movimento e rinnovamento. E le ragnatele … Leggi tutto ARENA DI VERONA 2017: NABUCCO

Arena di Verona: AIDA (28 agosto 2016)

Quello del 2016 all'Arena di Verona è stato un Festival tormentato da mille incertezze, mille dubbi e mille difficoltà. Tuttavia grazie alla professionalità e all'amore che i lavoratori della fondazione Arena hanno per il proprio mestiere ogni sera si è ripetuta la magia che ormai da 103 anni si ripete in questo luogo. La recita … Leggi tutto Arena di Verona: AIDA (28 agosto 2016)

Arena di Verona: LA TRAVIATA (Ekaterina Bakanova, Francesco Demuro e Artur Rucinski)

Ci sono delle serate in un teatro (poche), nelle quali si viene a creare un'atmosfera di magia e di complicità emotiva tra il palcoscenico e il pubblico. La recita del 30 agosto de "La Traviata" all'Arena di Verona, rientra in questi rari casi, grazie all'alchimia che si è creata tra i cantanti e il podio. … Leggi tutto Arena di Verona: LA TRAVIATA (Ekaterina Bakanova, Francesco Demuro e Artur Rucinski)

Arena di Verona: CARMEN (16 luglio 2016)

Carmen è, dopo Aida, la regina delle opere areniane, e quella firmata da Franco Zeffirelli è una produzione intramontabile, perché scorre su binari teatrali ben assestati e scorrevoli. Sicuramente rispetto ad altri allestimenti areniani firmati da Zeffirelli (pensiamo a Il Trovatore o Turandot) ne andrebbe meglio curata la resa teatrale , importante in un'opera come … Leggi tutto Arena di Verona: CARMEN (16 luglio 2016)