IL LOGGIONE EMILIANO: ANDREA CHÉNIER AL TEATRO COMUNALE DI MODENA

Successo a Modena per il capolavoro di Umberto Giordano, con il ritorno da debuttante nel ruolo del soprano Saioa Hernandez.  L’ultima volta a Modena fu nel lontano 1985, protagonista Lando Bartolini, ma in passato persino Mario Del Monaco (nel 1945) e Renata Tebaldi (nel 1948) avevano calcato il palcoscenico del “Comunale” in Andrea Chénier, a…

TEATRO VERDI DI TRIESTE: DOPO 36 ANNI TORNA IL PRINCIPE IGOR

Assente da Trieste da 36 anni, il Principe Igor è un opera di Aleksandr Porfir’evič Borodin, completata e strumentata da Rimskij-Korsakov e Glazunov. La versione proposta a Trieste è quella in un prologo e tre atti, nell’allestimento del Teatro dell’Opera di Odessa. La produzione è di stampo nettamente classico,con le scenografiedi Tatiana Astafieva, molto semplici…

IL SALOTTO IN STILE ‘800 DI VERONALIRICA

VeronaLirica ha deciso di dedicare il suo consueto appuntamento mensile, come già era successo nel concerto di gennaio, all’atmosfera e alle vibrazioni dei salotti ottocenteschi, in cui le melodie dei grandi classici del melodramma si susseguivano o e si fondevano festosamente. Vere gemme di questi momenti erano le parafrasi, pagine che cogliendo i brani più…

‘O PAESE D’ ‘O SOLE: PAGLIACCI AL SAN CARLO

Era dal 2013 che l’opera di Ruggero Leoncavallo non faceva la sua comparsa tra le proposte del cartellone sancarliano. L’allestimento di Daniele Finzi Pasca, i volteggi degli acrobati della sua Compagnia e la bravura dei cantanti in scena hanno conquistato pubblico e critica, colpito soprattutto dal gioco di luci e acqua che ha caratterizzato la…

TEATRO FILARMONICO DI VERONA: SECONDO CONCERTO STAGIONE SINFONICA

Un teatro vuoto è sempre un delitto, uno sgarbo verso la bellezza che l’arte offre all’anima e allo spirito, e uno sgarbo anche ad un centro di cultura attorno al quale (lo ripetiamo ancora una volta, come un apparecchio radiofonico rotto) una città si dovrebbe riunire. Purtroppo però è una sala desolatamente vuota che ci…

TEATRO REGIO DI TORINO: MADAMA BUTTERFLY

Il 2019 sabaudo si è aperto con una trionfale Madama Butterfly, sotto il miglior auspicio per una stagione cominciata poco dignitosamente e presto andata migliorando con l’Elisir d’amore e successivamente con Traviata. Il celebre titolo pucciniano mancava nel teatro torinese dal vicino 2014, quando per tre stagioni, a distanza di due anni ciascuna, era andato…

IL LOGGIONE EMILIANO: UN BALLO IN MASCHERA AL REGIO DI PARMA

Applausi convinti per la suggestiva produzione del titolo verdiano in apertura di stagione a Parma con particolari tributi all’eccellente direzione del M° Sebastiano Rolli. Non è certo cosa da tutti i giorni poter assistere ad un’opera di Verdi avendo di fronte a sé pressoché lo stesso genere di messa in scena che egli stesso e…