TEATRO FILARMONICO DI VERONA: SECONDO CONCERTO STAGIONE SINFONICA

Un teatro vuoto è sempre un delitto, uno sgarbo verso la bellezza che l’arte offre all’anima e allo spirito, e uno sgarbo anche ad un centro di cultura attorno al quale (lo ripetiamo ancora una volta, come un apparecchio radiofonico rotto) una città si dovrebbe riunire. Purtroppo però è una sala desolatamente vuota che ci…

CINQUANTA SFUMATURE DI VERDI ALL’ARENA DI VERONA

Spesso si dice, soprattutto in questi giorni di rilancio, che l’Arena di Verona deve essere “La Scala dell’estate”. Noi diciamo La Scala, ma anche il Metropolitan estivo, come ci conferma questo spettacolo che non sfigurerebbe sulle scene del Met, dove è abitudine consolidata quella dei Gala con più atti di diverse opere. All’Arena di Verona…

CARMEN ALL’ARENA DI VERONA (CAST ALTERNATIVO)

Ci sono produzioni che da sole valgono il prezzo del biglietto, perché la cornice è talmente bella che il contenuto ne accresce il valore e la rende superba. È il caso della dorata Turandot di Franco Zeffirelli. Non è per nulla il caso invece della nuova produzione di Carmen firmata da Hugo de Ana. Si…

L’ITALICO ORGOGLIO: NABUCCO ALL’ARENA DI VERONA

La prima assoluta di uno spettacolo è il test apicale di intense settimane di prove. Il vero momento per testarne la forza è tuttavia quello della ripresa. Molto spesso una produzione che alla prima vince la prova, alla prima ripresa sembra inevitabilmente invecchiato, e i suoi meccanismi antiquati. Ciò non è accaduto al Nabucco formato…

UN DESTINO CHE SI CHIAMA MORTE: CARMEN ALL’ARENA DI VERONA

Carmen in Arena è un grande classico, il cui successo segue a ruota solo quello di Aida. Spesso è una Carmen da cartolina, un presepe, uno spot turistico per le bellezze ispaniche. Lo era nello spettacolo firmato da Zeffirelli nel 1995, nato sotto una buona stella, ma purtroppo ridotto negli anni, perdendo quel suo fascino…

IL TRIONFO SOTTO LE STELLE: AIDA ALL’ARENA DI VERONA

Si può dire che sia kitsch, si può dire che sia eccessivo, tronfio, superaccessoriato, ma non si può dire che l’allestimento di Aida di Franco Zeffirelli, nato nell’ormai lontanissimo 2002, non sappia creare il quadro visivo necessario all’Arena, cogliere lo stupore del pubblico con la grandiosità degli elementi scenici, le mille sfumature delle luci, i…